Checklist: aggiorna la tua memoria RAM in 4 semplici passi

… così da garantire moduli e prestazioni soddisfacenti a lungo

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars | 3 (5,00)
Loading...
| CompuRAM Redaktion | Lascia una risposta
Tag:

Arbeitsspeicher-AusschnittVolete aggiornare la memoria RAM del vostro sistema? Vi consigliamo di seguire i 4 passi della nostra checklist, così da poter sfruttare appieno i moduli e le prestazioni del vostro computer:

1. Consulenza professionale nella scelta dell’aggiornamento giusto

Tutti i sistemi prodotti da aziende rinomate a livello internazionale di primo acchito sembrano essere compatibili con tutti i moduli ed aggiornamenti di memoria disponibili, con le più disparate specifiche tecniche. Sulla base della nostra esperienza e del nostro know-how tecnico pluriennali vi aiutiamo a trovare i moduli di memoria che più si confacciono ai vostri sistemi, tenendo anche conto dei vostri progetti futuri.

Insieme cercheremo di rispondere alle seguenti domande:

  • Come si effettua un aggiornamento di memoria ottimale tenendo conto dei moduli già presenti nel sistema? Qual è la frequenza di clock dei moduli?
  • Bisogna effettuare subito un aggiornamento di memoria completo o solo parziale? Con quale configurazione di memoria e organizzazione del modulo è possibile poi effettuare l’aggiornamento massimo?
  • A seconda delle applicazioni individuali è possibile installare moduli dalle specifiche differenti (per esempio con o senza ECC, modalità a doppio canale prevista per l’uso di applicazioni che richiedono molta capacità di memoria come programmi grafici e video)

2. Specifiche tecniche dettagliate sul sistema da aggiornare

È sempre utile essere a conoscenza delle specifiche tecniche del proprio sistema, così da trovare il modulo di memoria ottimale. Qual è la denominazione esatta del vostro sistema e quali chip e moduli di memoria sono già presenti e in quale zoccolo?
Il nostro articolo “Foto tutorial: informazioni sull´hardware (Windows) con un semplice clic del mouse con RAMinator” vi spiegherà come risalire a tali informazioni senza ricorrere al cacciavite.


3. Verifica della versione BIOS attualmente installata

Prima dell’installazione di un aggiornamento di memoria non è sempre necessario ma sarebbe comunque consigliabile effettuare, qualora disponibile, l’aggiornamento del BIOS del proprio sistema.
I due articoli seguenti vi forniranno tutte le informazioni necessarie, nonché trucchi e consigli sull’aggiornamento del BIOS:

4. Accurata preparazione e installazione dei nuovi moduli di memoria

Avete già ricevuto il vostro aggiornamento di memoria? Congratulazioni! Con i giusti strumenti di lavoro, un piano di lavoro adatto e qualche precauzione di sicurezza l’installazione del vostro modulo sarà un gioco da ragazzi.
Cliccate sul seguente link. Il nostro articolo “Breve guida per installare correttamente un nuovo modulo di memoria” vi fornirà tutte le informazioni necessarie.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *