Quali sono i vantaggi pratici di un aggiornamento di memoria RAM e SSD?

L’aggiornamento della memoria SSD e RAM garantisce un aumento delle prestazioni del 70%. Vi mostriamo come.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars | 8 (3,50)
Loading...
| CompuRAM Redaktion | 2 Repliche
Tag:,
CompuRAM Praxistest RAM-Upgrade SSD-Upgrade

Quanto vengono migliorate effettivamente le prestazioni del vostro notebook con l’installazione di una SSD? Dopo aver effettuato ricerche più pratiche e dopo aver constatato che i dati concreti riportati anche sull’altro articolo del blog “Maggiori prestazioni per il vostro notebook” non ci hanno permesso di ottenere risultati soddisfacenti, abbiamo deciso di effettuare un test pratico sul MacBook Pro che il nostro grafico usa già da qualche anno. Abbiamo così testato qual è l’impatto di un aggiornamento della memoria RAM e poi dell’installazione di una memoria SSD sulla velocità del sistema, sulla base di quattro scenari diversi. Qui di seguito vi presentiamo gli ottimi risultati ottenuti e i consigli che ne risultano per gruppi di utenti diversi.

Test effettuato su: MacBook Pro “late 2008”

Il MacBook Pro (15 pollici, “late 2008”) su cui abbiamo effettuato il test è in funzione dal 2008 e si adatta perfettamente per un test che sia il più autentico possibile, in quanto il nostro obiettivo è quello di testare un aggiornamento di memoria su un sistema clonato. La maggior parte dei test sulla velocità che abbiamo trovato in rete, infatti, erano stati effettuati su sistemi nuovi. Ciò che spaventa molti utenti, però, è ripristinare il proprio sistema da zero.

Dati tecnici:

  • 2,4GHz Intel Core 2 Duo
  • NVIDIA GeForce 9400M
  • 2GB 1066MHz DDR3 SDRAM
  • 250GB 5400-rpm HDD
  • Mac OS X 10.6.8 Snow Leopard

I 250GB del disco rigido sono occupati per il 78%. Sul nostro MacBook Pro sono presenti 250 000 cartelle e 933 000 file.

Svolgimento del test

Effettuiamo una serie di test su 4 scenari diversi:

  • Status Quo: Sistema senza modifiche dell’hardware (HDD e 2GB di memoria RAM).
  • Aggiornamento della memoria RAM: Sistema con un aggiornamento della memoria RAM a 8GB (e 250GB HDD).
  • SSD invece dell’ HDD: Sistema con la memoria iniziale di 2GB e una memoria SSD Samsung 840 Pro, 256GB invece di una memoria HDD da 250GB.
  • Aggiornamento massimo di memoria: Aggiornamento della memoria RAM a 8GB e memoria SSD Samsung 840 Pro 256GB

Per ogni scenario effettuiamo i 3 test seguenti

  • Avvio del sistema
  • Apertura del programma Photoshop CS5 Extended
  • Apertura di un file immagine di Photoshop da 1GB con 174 livelli, 3508 x 4961 Pixel e 300 dpi

Risultati dei nostri test comparativi

compuram_ssd_performancetest_it

Avvio del sistema in pochissimi secondi

La prima volta che avviate il sistema, vi consigliamo di seguire anche il nostro foto tutorial „Installazione di una memoria SSD sul MacBook Pro“.

Volete maggiori prestatzioni?

Già nel momento dell’avvio il sistema è notevolmente più veloce, del 25% nel caso dell’aggiornamento RAM e del 54% con la memoria SSD. L’avvio del sistema dotato di aggiornamento della memoria RAM e di memoria SSD è di soli 2 secondi più veloce rispetto a un sistema in cui è stata installata solo la memoria SSD.

 

Notevoli prestazioni del sistema

Come previsto, l’installazione della memoria SSD garantisce al sistema delle prestazioni notevolmente superiori rispetto ai sistemi con HDD: Photoshop CS5 si apre con una velocità 4 volte superiore e un file immagine da 1 GB con una velocità 3 volte superiore.

Il semplice aggiornamento della memoria RAM non ha alcun effetto positivo nell’apertura di Photoshop ma garantisce una velocità del 37% superiore nell’apertura di file immagine. Tuttavia l’utente dovrà comunque attendere 10 secondi in più prima che il file si apra, cosa che non succederebbe dopo la sostituzione del disco rigido con una memoria SSD, sia con 2 che con 8GB di memoria RAM).

Soprattutto per coloro che usano Desktop Publishing (DTP) per lavoro, l’ installazione di una memoria SSD garantirà una produttività notevolmente superiore.

Vantaggi soprattutto dal punto di vista grafico: dopo l’aggiornamento o la sostituzione di memoria si riscontra una produttività notevolmente maggiore nell’uso di Photoshop CS5. Nel sistema con la memoria iniziale era possibile utilizzare solo Photoshop CS3.

Conclusione

Per chi utilizzasse il proprio laptop solo per leggere o scrivere, allora l’aggiornamento della memoria RAM con i valori massimi supportati garantirà già prestazioni sensibilmente maggiori.

La combinazione di memoria SSD e aggiornamento massimo della memoria RAM garantiscono anche ad un modello più vecchio (come nel caso del laptop su cui abbiamo effettuato il test) una velocità e prestazioni notevolmente superiori. La memoria SSD conferisce al computer quella svolta iniziale nelle prestazioni, mentre l’aggiornamento della memoria RAM permette di sfruttare al 100% le capacità del dispositivo. In questo modo il nostro grafico potrà rinunciare per qualche tempo all’acquisto di un nuovo MacBook Pro, visto che il suo MacBook Pro “late 2008”, con una memoria RAM di 8GB, una memoria SSD 840 Pro e un sistema operativo appena installato, è preparatissimo per affrontare i compiti DTP che lo aspettano.


Nota bene: Poiché i notebook di altri produttori dotati degli stessi processori Intel sono esattamente come il MacBook Pro, sopra citato, i nostri test valgono anche per tutti i notebook dotati dello stesso processore Intel. In questo caso è molto semplice installare una memoria SSD, dal momento che il software di Windows per la migrazione dati è ottimizzato ed è in grado di acquisire e installare automaticamente determinate funzioni come TRIM, PreFetch e SuperFetch. Potete anche consultare le istruzioni su come installare passo dopo passo una memoria SSD, presenti nell’articolo del nostro blog „Maggiori prestazioni per il vostro notebook grazie alla memoria SSD



2 thoughts on “Quali sono i vantaggi pratici di un aggiornamento di memoria RAM e SSD?

  1. william labbate

    salve io possiedo un hp dv7 home premium 64bit ho aggiornato la ram da 4gb a 8gb e gia’ va meglio,ora vorrei montare un ssd samsung evo pro 512gb anche se e’ ancora caruccio,siccome io uso il controller traktor s4 della native instrument per fare serate ho ancora qualche salto o interruzzione della musica. premetto che il mio primo pensiero e’ il mac book pro 15′ retina 16gb di ram ememoria flash 512 (3400euro) tanti,qualcuno saprebbe consigliarmi su come dovrei muovermi? e comunque un ringraziamento a compuram per avermi consigliato e venduto i moduli ram 8gb (ottima marca).

    1. Andreas

      Gentile Sig.Labbate,
      grazie per la vostra richiesta.

      Maggiori informazioni sull’installazione SSD può essere trovato qui:

      SSD 850 Samsung

      Cordiali saluti,

      Andreas Bauer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *